In uno stato di tensione / Fraintendimenti

24 Lug

“in uno stato di tensione, l’uomo primitivo deve essere stato altrettanto incline di noi a proiettare i suoi terrori e le sue speranze in qualunque forma gli permettesse, anche remotamente, una tale identificazione”

“Forse le condizioni di vita spinsero i cacciatori primitivi a cercare forme d’animali nelle caverne sacre, anziché creare essi stessi gli animali, a scrutare le forme indefinite delle macchie e delle ombre per scoprirvi un bisonte…”

E.H.Gombrich Arte e Illusione

Quando mi è stato chiesto di lavorare sulle fiabe della popolazione Cimbra, non mi interessava la trama ma cosa poteva aver generato questi racconti.
Cosa potevano aver visto persone affette dalla peste, bloccate in una caverna, perse nel bosco, ubriache o sotto l’effetto di altri fenomeni di alterazione della percezione visiva e sensoriale.

Una giornata intera passata nelle grotte e nelle foreste dove vivevano i Cimbri con una piccola macchina fotografica digitale.
La ricerca delle forme naturali, nella roccia e negli alberi, che posso essere scambiate per altro.
La ricerca dei fraintendimenti visivi che possono aver generato fiabe e leggende.

Alessio Mazzaro

Annunci
Immagine

Artverona. La parola agli Independents

8 Lug

MRT 2° Ipotesi Marco Pasqualotto

Articolo su Artribune

Granulized voices on chasms

5 Giu


Il lavoro è composto da tre file audio. Ogni composizione utilizza il riverbero originale di tre location: Grotta del Popolo (Roana), Voragine Sciason (Campolongo), Voragine Tanzerloch (Roana).
Nella prima e nella terza composizione sono impiegate le registrazioni della lettura di due testi: Aleph di Borges, una citazione dal brano “L’immortale”, e Kamparube di Carli, un testo che racconta la leggenda del Tanzerloch. Le citazioni dai due testi sono state selezionate dopo la visita alle grotte in base alle sensazioni che quei luoghi e la loro storia mi hanno trasmesso. Il materiale audio viene elaborato in modo astratto trasformando le parole in suoni e ponendoli, attraverso un artificio, all’interno dello stesso spazio acustico di quei luoghi.
Nella seconda traccia la composizione è costruita utilizzando la registrazione dei sassi caduti nella voragine Sciason tagliando e montando poi i singoli suoni a formare momenti ritmici; anche in questa composizione il riverbero testimonia la presenza della voragine.

The work consists of three audio files. Each composition uses original reverbs of three location: Grotta del Popolo (Roana-IT), chasm Sciason (Campolongo-IT), chasm Tanzerloch (Roana-IT).
In the first and third composition are used recordings of the reading of two texts: Aleph Borges, a quote from the song “The Immortal”, and Kamparube Carli, a text that tells the legend of Tanzerloch. The quotations from the two texts have been selected after a visit to the chasms according to the sensations that those places and their history sent me. The audio material is processed in an abstract way by transforming words into sounds and putting them, through a device, within the same acoustic space of those places.
In the second track the composition is built using the recording of the stones fell into the chasm Sciason cutting and mounting then the individual sounds to form rhythmic moments, even in this composition reverb testifies to the presence of the chasm.

work in progress

13 Apr

Schermata 04-2456396 alle 20.04.31

Project Flex#

Momenti veronesi with Elio Fiorucci & Massimo Simonetti

4 Gen


 

Galleria

Backstage lavori montani

25 Nov

Allestimento al Musil

5 Nov

Allestimento dell’installazione Radici al museo Musil di Brescia per la mostra Probject 4 Novembre – 9 Dicembre 2012 organizzata da Art is clear

26 Ott

Alcuni scatti by Arturo Bragaja

26 Ott

Link Foto di Arturo Bragaja

Galleria

Be Aware. Labirinti

25 Ott