Archivio | dicembre, 2014

GROTTE al Festival dell’Immaginario 2014

16 Dic

collettivo In...

“in uno stato di tensione, l’uomo primitivo deve essere stato altrettanto incline di noi a proiettare i suoi terrori e le sue speranze in qualunque forma gli permettesse, anche remotamente, una tale identificazione”
“Forse le condizioni di vita spinsero i cacciatori primitivi a cercare forme d’animali nelle caverne sacre, anziché creare essi stessi gli animali, a scrutare le forme indefinite delle macchie e delle ombre per scoprirvi un bisonte…”
E.H.Gombrich Arte e Illusione

GROTTE è una stanza che racchiude per lo spettatore lo spazio acustico SASSI SCIASON di Marco Campana e lo spazio esplorativo IN UNO STATO DI TENSIONE/FRAINTENDIMENTI di Alessio Mazzaro. Uno studio sulla fisica delle grotte e la loro potenza evocativa. Uno spazio buio dove fare esperienza della presenza di una grotta attraverso le sue caratteristiche sonore, e dove fare esperienza del processo generativo di fiabe e leggende che una grotta può contenere.

La visione dello spettatore, alterata…

View original post 79 altre parole

DanceDanceDance

14 Dic

dancedancedance

nuovo progetto projectFlex su CargoCollective. Flex è un sistema indossabile di sensori di movimento che permettono di trasformare il movimento degli arti in musica. I sensori trasmetto via wifi, velocità e quantità di piegamento delle braccia e delle gambe. Questi dati vengono poi usati all’interno di alcuni set audio per generare musica. Questo progetto porta avanti il nostro interesse per l’interazione tra composizione musicale e coreografia, non più un corpo che balla a tempo su una musica ma un corpo che ballando crea la propria musica. projectFlex è una webserie didattica sugli usi possibili del sistema flex per produrre musica con il movimento del corpo.

http://cargocollective.com/projectflex